Umbraflor

GARANTISCE IL TUO

BISOGNO DI VERDE

Umbraflor, sita alle pendici del Monte Subasio tra le città di Assisi e Spello, è la più grande realtà di produzione vivaistica dell’Umbria ed una delle più importanti d’Italia al servizio dello sviluppo economico, della promozione dell’ambiente e della tutela della biodiversità.

Sulla base di specifiche convenzioni con isituti di ricerca e sperimentazione collabora con il C.N.R., il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali,  il Parco Tecnologico agroalimentare dell'Umbria 3A, la Scuola Agraria del Parco di Monza e l'Università degli Studi di Perugia.
SCOPRI UMBRAFLOR

Coltivare tartufi si sa è un’ ottima forma di investimento che garantisce una profitto durevole nel tempo. Ha un costo di manutenzione minimo e richiede esigua mano d’opera. Ma certamente bisogna fare attenzione ad alcuni elementi fondamentali per il risultato finale.

La prima cosa da sapere se si desidera avviare una tartufaia, è che il tartufo è un fungo simbionte, che non può cioè vivere da solo, ma solo in simbiosi con le radici di piante forestali come ad esempio la Roverella, il Cerro, il Leccio e il Nocciolo. Condurre una tartufaia significa quindi gestire il territorio e il suolo dove crescono queste piante, curandole con il giusto apporto di nutrienti e acqua.  Il tartufo infatti, essendo un fungo, ha bisogno di terreni sempre freschi e umidi per poter crescere.

Piante di nocciolo da frutto innestate, da talee, micropropagate e da pollone radicato.


Per info e prenotazioni tel 0742/315007

TARTUFICOLTURA - NOCICOLTURA - CORILICOLTURA OLIVICOLTURA - Opportunità di contributi ed incentivi tramite i nuovi bandi del PSR 2014-2020.
Vi aspettiamo con cortesia e professionalità per consulenze ed informazioni.

Tel. 0742/315007
vendite@umbraflor.it